Le origini e la storia

Le testimonianze della fede cristiana a Gubbio

L'Umbria e la religione
L'Umbria, oltre ad offrire ai turisti un territorio ricco dal punto di vista naturalistico, è conosciuta come una Regione particolarmente legata alla spiritualità e alla religione. Già prima dell'avvento del Cristianesimo, in molte parti dell'Umbria erano sorti diversi centri di culto; ad esempio, a Gubbio (conosciuta a quei tempi come "Iguvium") venivano celebrate alcune cerimonie religiose pagane.
I principali luoghi di culto di Gubbio[p]Successivamente, la religione cristiana vide in Gubbio uno dei principali centri di aggregazione e di diffusione della parola di Cristo. Nel '300 venne eretto il Duomo; il suo portale gotico presenta il simbolo degli Evangelisti e un Agnello Mistico. Un altro edificio religioso di Gubbio è laBasilica di Sant'Ubaldo, dedicata al patrono della città, che si caratterizza soprattutto, per le grandi finestre che riproducono episodi della vita del Santo. Sull'altare è presente un'urna di cristallo contenente i suoi resti.

Una città a misura di cristiano

È sufficiente passeggiare per il centro di Gubbio per incontrare la Chiesa di Santa Maria della Vittoria, quella dedicata a San Francesco e le chiese di San Domenico e San Giovanni Battista. Ulteriore testimonianza dell'impatto che il cristianesimo ha avuto su Gubbio è la presenza del Palazzo dei Canonici.

 

Vuoi lasciare un commento?

Compila i campi per lasciare un commento. Il commento verrà pubblicato dopo l’approvazione del moderatore.